Facebook: un anno “intenso”

Sul sito del Guardian (www.guardian.co.uk) ho trovato un interessante articolo sugli obiettivi di Facebook per il 2009. In sintesi si tratta di vendere i nostri dati personali per indagini di mercato e pubblicità sempre più mirate. Le proteste contro le violazioni della privacy si stanno già alzando, ma dopotutto Facebook è un servizio gratuito che noi abbiamo deciso di usare accentandone le condizioni. Ora l’azienda deve fare soldi e prosperare e lo fa sfruttando l’enorme mole di dati personali che ha accumulato attraverso i suoi 150 milioni d’iscritti (che crescono al ritmo di 450.000 al giorno!).

Quindi il 2009 sarà l’anno in cui Facebook riuscirà ad affermarsi nell’olimpo della Sylicon Valley oppure scomparire come tante altre bolle…

Qui un’intervista del tech-blogger Robert Scobler ad Mark Zuckermann, fondatore e manager di Facebook.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s