TIMING IN THE ABSENCE OF CLOCKS

Fino a poco tempo fa si pensava che il cervello degli umani avesse un’area predisposta al conteggio del tempo, una specie di orologio interno. Il ruolo di quest’area sarebbe stato quello di permettere di quantificare la durata di uno stimolo o il tempo intercorso fra due stimoli. Un recente studio da parte di Dean Buonomano e Uma Karmarkar dell’Università della California ha svelato un meccanismo molto diverso.

Secondo il loro modello, confermato dai primi esperimenti, l’abilità di quantificare il tempo proviene da una cascata di eccitazioni neuronali diffusa a tutto il cervello. Uno stimolo mette in moto una rete di eccitazione fra i neuroni, questa rete rappresenta uno stato di riferimento; il successivo stimolo modifica questo stato e le differenze fra gli stati permettono di contare il tempo.

I segnali devono essere, però, abbastanza omogeni tra di loro. Infatti, durante un esperimente in cui alcuni volontari dovevano valutare l’intervallo intercorso tra due beep, se veniva riprodotto un suono “distraente” prima del secondo beep, i volontari non riuscivano più a valutare correttamente il tempo trascorso.

E’ un po’ come guardare le ondine prodotte scagliando una pietra in uno stagno. Se l’acqua era perfettamente immobile si può capire dove la pietra è entrata in acqua solamente dall’informazione contenuta nella direzione di propagazione delle onde. Se la superficie dello stagno era inizialmente increspata, risulta più difficile, se non impossibile, risalire al punto d’impatto della pietra.

Rimane quindi da capire con più precisione la nostra capacità di valutare intervalli temporali di eventi diversi, sovrapposti e conflittuali.

A questo link potete leggere una descrizione dell’articolo in inglese, mentre qui, se disponete di un abbonamento, potete leggere l’articolo originale di Buonomano e Karmakar.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s